Il Barocco di Naro
 
   Naro è una cittadina situata a circa 600 metri sul livello del mare al centro di un fertile comprensorio, dove la natura offre un clima fresco e temperato e un paesaggio multicolore e solare.
 
   La città presenta un invidiabile patrimonio monumentale che affonda le proprie radici nell'antichità. Nel suo territorio esistono resti di insediamenti paleocristiani e di ville romane.
Importante centro del medioevo, Naro venne chiamata Fulgentissima da Federico II. In tempi andati, infatti, fu il luogo dove tantissime famiglie nobiliari trovarono insediamento.
 
   Di grande interesse sono l'antico Duomo e l'imponente Castello, costruito nel Trecento dalla potente famiglia dei Chiaramonte. La città, inoltre, presenta numerose chiese di notevole rilevanza barocca: SS. Salvatore, S.Nicolò di Bari, Chiesa Madre, Sant’Agostino, ecc.
Il patrono è San Calogero, la cui festa si svolge il 18 giugno di ogni anno.

Indietro